Secondo Nikos Kazantzakis «gli insegnanti ideali sono quelli che si offrono come ponti verso la conoscenza e invitano i loro studenti a servirsi di loro per compiere la traversata; poi, a traversata compiuta, si ritirano soddisfatti, incoraggiandoli a fabbricarsi da soli ponti nuovi».

Il COLLEGIO BALLERINI è…

SCUOLA il nostro impegno primario
ARCIVESCOVILE il nostro carisma educativo
PARITARIA il nostro legame con il MIUR
CATTOLICA la nostra guida
PUBBLICA la nostra apertura
CERTIFICATA la nostra garanzia

SCARICA LA SCHEDA DI PRESENTAZIONE A.S. 2021-2022

 

NUOVO PERCORSO DIDATTICO 2022-2023

LET'S FLY: UNA SCUOLA BILINGUE

Nella nostra Primaria la lingua inglese, come strumento veicolare, fonda le sue radici su una attenta analisi della realtà globale in cui viviamo, dove si fa strumento di opportunità in moltissimi ambiti lavorativi, sociali, culturali.
Per questo abbiamo studiato un percorso con obiettivi di apprendimento a forte valenza formativa, oltre che linguistica, dove la lingua inglese è inserita come strumento comunicativo per lo svolgimento di alcune discipline curricolari.
Dopo tredici anni di esperienza in questo senso, dall’anno scolastico 2022-2023 inizieremo una nuova fase proponendoci come SCUOLA BILINGUE a tutti gli effetti, seguendo il principio delle STEM.

WHAT IS STEM?

L’acronimo STEMScience, Technology, Engineering, Mathematics – viene usato per definire un approccio interdisciplinare, in cui si spingono gli studenti a creare connessioni tra le nozioni apprese rigorosamente dallo studio delle discipline tecnico-scientifiche e la realtà concreta. Non si tratta di una metodologia didattica e neanche di 4 discipline a sé stanti, ma di 4 discipline integrate in un nuovo paradigma educativo basato su applicazioni reali ed autentiche, mostrando agli studenti come il metodo scientifico possa essere applicato alla vita quotidiana.
Più di recente è sorta anche la necessità di includere l’arte (Art) e la lettura (Reading) tra le discipline, evolvendo quindi da STEM a STREAM. L’idea è che arte e lettura sono anch’esse elementi che sviluppano il senso critico che concorre al successo di ogni studente. Arte, lettura e scrittura sono fondamenti della comunicazione, qualsiasi disciplina si insegni. (da I.METODI – Metodologie e didattiche a confronto)
Le STEM rappresentano gli argomenti chiave di una education che guarda avanti, facendo esperienze positive e gratificanti già dall’infanzia per continuare nell’adolescenza, quando si iniziano a definire passioni ed interessi. Quindi possiamo dire che alla base delle STEM o STREAM c’è la ricerca, la curiosità, la voglia di scoprire e creare cose nuove, la passione per il bello e per l’ordine, l’uso della regola come cammino per poter arrivare a strade inesplorate. (da La Tecnica della Scuola)

WHAT IS CODING?

Le STEM introducono il CODING nella scuola primaria per dare agli alunni l’opportunità di sviluppare il pensiero computazionale, offrendo loro una marcia in più nella vita e maggiori possibilità di avere successo nel loro percorso scolastico.
Il coding consente di esprimere la creatività e di dar vita a dei progetti concreti che la rappresentano, lavorando in team.
Un minimo di nozioni è indispensabile per l’introduzione al mondo della programmazione informatica, ma ciò che i bambini hanno bisogno di sviluppare davvero è il pensiero computazionale, quel metodo di pensiero che ci consente di formulare sia i problemi sia le soluzioni in un modo che possa essere eseguito da un agente in grado di processare le informazioni.
Per spiegarlo in termini più semplici, il pensiero computazionale è necessario per individuare i problemi e creare soluzioni attraverso il coding.
La fase iniziale del coding è dedicata alla PIXEL ART, che permette di utilizzare strategie del pensiero computazionale attraverso la realizzazioni di semplici codici.